Hotel Chimera

Una capsule collection dalla forte carica espressiva e simbolica



<br />
Quando il design diventa solidale.


Quando il design diventa solidale.

Un insieme eterogeneo di elementi di origine e natura diversa che, accostati tra loro, danno vita ad un’opera ceramica unica di quasi 20 metri quadrati che reinterpreta l’illustrazione di “Hotel Chimera”. Una espressione artistica inedita composta da un puzzle di 80 diversi frammenti ognuno dei quali è un un’opera a sé stante, un pezzo numerato e firmato a mano, uno ad uno, da Elena Salmistraro. 




Scopri Sensi Pigmenti

Hotel Chimera Capsule Collection di Elena Salmistraro | CEDIT
Hotel Chimera Capsule Collection di Elena Salmistraro | CEDIT
Hotel Chimera Capsule Collection di Elena Salmistraro | CEDIT

Il ricavato dalla vendita dei singoli pezzi dell’opera è infatti destinato a sostenere “Doppio senso. Percorsi tattili alla Collezione Peggy Guggenheim”, percorso di accessibilità che il museo veneziano rivolge principalmente a bambini non vedenti e ipovedenti. Dal 2015 Florim è parte di Guggenheim Intrapresæ, gruppo di aziende che condivide la passione per l'arte e crede fermamente nell’investimento a sostegno della cultura. Proprio alla luce di questa importante collaborazione, e della condivisione di valori quali sostenibilità e inclusione, Florim ha deciso di sostenere il progetto che il museo veneziano porta avanti da sei anni.

Hotel Chimera Capsule Collection di Elena Salmistraro | CEDIT
Hotel Chimera Capsule Collection di Elena Salmistraro | CEDIT
Hotel Chimera Capsule Collection di Elena Salmistraro | CEDIT

L’opera ceramica firmata da Elena Salmistraro riprende sia dal punto di vista grafico che simbolico il tema dell’installazione realizzata nel 2020 nello Spazio CEDIT. Proprio come la figura della Chimera – il cui corpo nella mitologia greca era composto da parti di animali diversi – quest’opera di 480x400cm si compone di 80 diversi elementi in ceramica di 40x60cm che insieme reinterpretano l’illustrazione di “Hotel Chimera” – proposta questa volta dalla designer in due nuovi colori che ne dividono specularmente il disegno a metà. Il risultato è un grande puzzle formato da singoli pezzi unici ed inediti. “Il progetto Chimera si colloca perfettamente a metà tra arte ed industria. E con maggiore forza in questa occasione l’installazione Hotel Chimera si apre all’esterno, scomponendosi in lastre/dipinto e diventando il perfetto filtro tra immaginazione e realtà.” – spiega Elena Salmistraro.

Contattaci per maggiori informazioni

Contattaci per ricevere maggiori informazioni sui prodotti, sui rivenditori o per ricevere assistenza tecnica.

Potrebbero interessanti anche

Ricevi gli aggiornamenti sulle collezioni, i nuovi prodotti e gli eventi Made in Florim

Cambia Lingua RU

Se preferisci puoi impostare la lingua del sito per navigarlo in russo

Vai al russo Chiudi / Close

Cambiar idioma

Si prefieres, puedes configurar el idioma del sitio para navegar en español

Ir a la versión en español Chiudi / Close

Sprachwechsel

Sie können die folgenden Sprachen auswählen deutsch

Wechsel zu deutsch Chiudi / Close

Changer langue

Si vous préférez, vous pouvez configurer la langue du site pour naviguer en français

Aller sur la version française Chiudi / Close

Switch language

If you prefer, you can set the website language to browse it in English

Go to the English version Chiudi / Close

Scegli la lingua

Se preferisci puoi impostare la lingua del sito per navigarlo in italiano. Invece, per continuare sul sito inglese clicca sul pulsante chiudi.

Italiano Chiudi / Close