Rilievi

La superficie, il volume: il piano da cui emerge il rilievo.

L’alternanza e la simbiosi tra concavo e convesso, ribasso e rialzo.

L’alternanza e la simbiosi tra concavo e convesso, ribasso e rialzo.

La collezione Rilevi firmata da Zaven, è il risultato di un elaborato processo progettuale che parte da un raffinato quanto virtuoso lavoro combinatorio tra due elementi di base: una grande lastra ceramica e una sovrapposta “formella” tridimensionale. Le modalità in cui i due “ingredienti” si combinano possono variare in ragione della loro moltiplicazione numerica, delle giaciture di posa delle lastre, delle sagome ottenute accostando le formelle le une di seguito alle altre, delle combinazioni e giustapposizioni tra ciascuno degli elementi della collezione.

Rilievi: rivestimenti 3D disegnati da Zaven | CEDIT - Ceramiche d'Italia
Rilievi: rivestimenti 3D disegnati da Zaven | CEDIT - Ceramiche d'Italia
Rilievi: rivestimenti 3D disegnati da Zaven | CEDIT - Ceramiche d'Italia

“Rilievi” è un’invenzione progettuale in equilibrio tra momenti storici differenti; se per un verso i moduli volumetrici delle formelle traggono ispirazione da alcuni esperimenti espressivi condotti in Italia in un periodo compreso tra anni Sessanta e Settanta, le lastre in grande formato sono il risultato di una ricerca, materiale e tecnologica, che ha raggiunto standard di qualità assoluti in tempi recenti.

Il gioco d’ombre portate sulle superfici delle lastre, dato dall’incidenza della luce sulle emergenze dei moduli, produce un effetto di profondità architettonica singolare che, in ambito specificatamente ceramico, ha pochi eguali e pone i presupposti per esplorare un’innovativa intenzione decorativa degli ambienti interni.

Rilievi: rivestimenti 3D disegnati da Zaven | CEDIT - Ceramiche d'Italia
Rilievi: rivestimenti 3D disegnati da Zaven | CEDIT - Ceramiche d'Italia
Rilievi: rivestimenti 3D disegnati da Zaven | CEDIT - Ceramiche d'Italia

MARIA CRISTINA DIDERO: “RILIEVI”​

​Questo progetto porta in nuce la perfezione, termine senz'altro impegnativo per descrivere un nuovo prodotto da lanciare sul mercato. Ma quando un’azienda (certamente illuminata) è capace di sintetizzare la ricerca personale di un autore in un prodotto che va ad arricchire il proprio catalogo, nasce una sintesi perfetta. Sintesi perfetta tra creatività allo stato puro e dinamiche di mercato. CEDIT è stata capace di raccogliere, individuare e elaborare le grandi potenzialità di Practice Practice Practice – avventura auto-prodotta che lo studio Zaven, al secolo Enrica Cavarzan e Marco Zavagno, e vincitore del Wallpaper Design Award 2018 – e ha capito che una tale raffinatezza progettuale originata da un input puro, intatto (cioè non adulterato da fattori esterni se non il più nobile tra tutti, quello della ricerca) poteva cosi diventare una collezione innovativa e di successo. Aggiungo, unica nel suo genere. D’altronde gli Zaven sono un cavallo sicuro; gli Zaven sanno fare bene il loro lavoro. Un lavoro che parte sempre e comunque da curiosità e indagine personale, dall’analisi di altre storie (come in questo caso l’ispirazione all’attività dell’artista Nino Caruso), da interessi individuali che vengono scandagliati, sviluppati, ottimizzati e predisposti per essere trasformati in altro.Enrica Cavarzan e Marco Zavagno sono maestri nel tradurre i propri desideri e passioni in progettualità dal più ampio respiro e, come qui accade, di più ampia e ricca applicazione. Il loro utilizzo della ceramica è chiaramente eccezionale e manifesta un approccio propedeutico e puntuale al voler guardare alle cose da un punto di vista inusuale, sotto un'altra luce. E osare. Gli Zaven hanno un approccio non convenzionale alla convenzione. Nella specifica occasione della collezione Rilievi sembra che i “moduli” creati per CEDIT esplodano fuori dalla parete; sono infatti generati attraverso la combinazione dell’elemento bidimensionale della lastra e il relativo decoro tridimensionale.Rilievi sembra cercare più spazio. Altro spazio. Anche se con la stessa parete da cui nascono in realtà hanno instaurato un dialogo. Nello stesso tempo sono capaci di ipnotizzarci con la serrata sequenza di linee, il pattern sempre diverso anche se nato dalla stessa radice, i cromatismi mai semplici e scontati che aggiungono un altro e ultimo elemento caratteristico al prodotto finito. Il loro solido background nel campo della grafica (e qui parliamo nuovamente di bidimensione, ciò che più facilmente si potrebbe associare alla tipologia del rivestimento) è capace di evolversi in una facciata che sembra scolpita con il cesello – ma invece non lo è. Questi moduli sono stati pensati per restituire l’idea del movimento e i tre modelli, in sette combinazioni di colore, danno vita a un gesto potente sulla superficie mai passiva, ma organicamente connivente a livello formale e cromatico per il gioco di accostamenti. La lastra è dichiarata, esiste nella stessa misura in cui esiste il rilievo associato, e ha la stessa valenza.  Alla luce di questa dicotomia tra lineare e scultoreo, espressa tramite espedienti visivi magistralmente bilanciati, l’uso della reiterazione aggiunge vigore al significato intrinseco del modulo. Come detto, la lontananza dalle più facili e spicciole dinamiche creative per investigare di più e oltre è sempre stata una delle coordinate caratterizzanti e ben riconoscibili del duo di base a Venezia, che già vanta prestigiose collaborazioni a livello internazionale, tra cui il London Design Festival, il Kalmar Konstmuseum, i Designer Days in Paris, la Ca’ Foscari University, La Biennale di Venezia, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, la Sindika Dokolo Foundation, la V-A-C Foundation, oltre ad essere i vincitori del 2018 Wallpaper Design Award. Grafica, comunicazione, product design: la coppia ha sempre optato per una tipologia progettuale strettamente legata all’osservazione delle cose di ogni giorno e alla loro successiva versione applicata alla sperimentazione dei materiali, dualità che, unita al visual energico e sobrio, produce il codice primario di Enrica e Marco che, in questo particolare contesto, si esprime tramite sculture seriali. A parete.

Colori

Nebbia

Sabbia

Salvia

Terra

Lido

Cielo

Formati

120x120 cm 48"x48"

120x240 cm 48"x95"

60x120 cm 24"x48"

60x240 cm 24"x95"

Spessori

6 mm

Superfici

NATURALE

Accessori

Sigillante cementizio

STUCCO PERLA

Pittura acrilica

RILIEVI PITTURA SASSO SAT. 4 LTR

RILIEVI PITTURA MUSCHIO SAT. 4 LTR

RILIEVI PITTURA ALICE SAT. 4 LTR

RILIEVI PITTURA FULVO SAT. 4 LTR

I Rilievi tridimensionali sono disponibili nella sezione decori.

Colore:

Formato:

Spessore:

Superficie:

Rilievi #1

RILIEVI 01 OMBRA 50MM 36X35

Rilievi #1

36x35 cm

RILIEVI 01 TORTORA 50MM 36X35

Rilievi #1

36x35 cm

RILIEVI 01 BOSCO 50MM 36X35

Rilievi #1

36x35 cm

RILIEVI 01 ARDESIA 50MM 36X35

Rilievi #1

36x35 cm

RILIEVI 01 OLTREMARE 50MM 36X35

Rilievi #1

36x35 cm

RILIEVI 01 CILIEGIA 50MM 36X35

Rilievi #1

36x35 cm

RILIEVI 01 CADMIO 50MM 36X35

Rilievi #1

36x35 cm

Rilievi #2

RILIEVI 02 OMBRA 45MM 36X31

Rilievi #2

30x31 cm

RILIEVI 02 TORTORA 45MM 36X31

Rilievi #2

30x31 cm

RILIEVI 02 BOSCO 45MM 36X31

Rilievi #2

30x31 cm

RILIEVI 02 ARDESIA 45MM 36X31

Rilievi #2

30x31 cm

RILIEVI 02 OLTREMARE 45MM 36X31

Rilievi #2

30x31 cm

RILIEVI 02 CILIEGIA 45MM 36X31

Rilievi #2

30x31 cm

RILIEVI 02 CADMIO 45MM 36X31

Rilievi #2

30x31 cm

Rilievi #3

RILIEVI 03 OMBRA 50MM 36X36

Rilievi #3

36x36 cm

RILIEVI 03 TORTORA 50MM 36X36

Rilievi #3

36x36 cm

RILIEVI 03 BOSCO 50MM 36X36

Rilievi #3

36x36 cm

RILIEVI 03 ARDESIA 50MM 36X36

Rilievi #3

36x36 cm

RILIEVI 03 OLTREMARE 50MM 36X36

Rilievi #3

36x36 cm

RILIEVI 03 CILIEGIA 50MM 36X36

Rilievi #3

36x36 cm

RILIEVI 03 CADMIO 50MM 36X36

Rilievi #3

36x36 cm

Contattaci per maggiori informazioni

Contattaci per ricevere maggiori informazioni sui prodotti, sui rivenditori o per ricevere assistenza tecnica.

Potrebbero interessanti anche

Ricevi gli aggiornamenti sulle collezioni, i nuovi prodotti e gli eventi Made in Florim

Cambia Lingua RU

Se preferisci puoi impostare la lingua del sito per navigarlo in russo

Vai al russo Chiudi / Close

Cambiar idioma

Si prefieres, puedes configurar el idioma del sitio para navegar en español

Ir a la versión en español Chiudi / Close

Sprachwechsel

Sie können die folgenden Sprachen auswählen deutsch

Wechsel zu deutsch Chiudi / Close

Changer langue

Si vous préférez, vous pouvez configurer la langue du site pour naviguer en français

Aller sur la version française Chiudi / Close

Switch language

If you prefer, you can set the website language to browse it in English

Go to the English version Chiudi / Close

Scegli la lingua

Se preferisci puoi impostare la lingua del sito per navigarlo in italiano. Invece, per continuare sul sito inglese clicca sul pulsante chiudi.

Italiano Chiudi / Close